Prestigioso riconoscimento per Augusto Cattani

271
Augusto Cattani

“We love what we do”. Questo è il claim che firma la comunicazione della Cattani spa, azienda leader nella produzione di apparecchi per l’aspirazione e compressione ad uso odontoiatrico.

Molto più di uno slogan, quelle parole sono innanzitutto vere, interpretano infatti la passione e la dedizione del suo fondatore: Augusto Cattani.

L’avventura imprenditoriale inizia da lontano, nell’immediato dopoguerra, con un diploma da odontotecnico e l’avvio di un laboratorio che cederà poi ai soci per dedicarsi interamente all’azienda che ancora oggi, dopo 50 anni, lo vede attivo protagonista.

L’apprezzamento per il lavoro svolto e per le personali competenze lo portano a ricoprire la docenza di odontotecnica nella scuola di specializzazione in odontoiatria dell’Università degli Studi di Parma che lo vedrà coinvolto per numerosi anni accademici in lezioni e seminari anche in altri atenei.

La continua ricerca di soluzioni innovative portarono a risultati sorprendenti con applicazioni anche extra settore odontoiatrico: infatti un compressore dalle dimensioni ridottissime fu utilizzato dalla Nasa per lo Space Shuttle e il sistema di pressurizzazione dei treni alta velocità ETR 500 “Eurostar” porta proprio la firma Cattani.

Oggi i prodotti e gli impianti Cattani sono presenti in oltre 65 nazioni nel mondo e rappresentano il punto di riferimento del settore grazie all’applicazione di tecnologie che agevolano e migliorano il lavoro del professionista e al contempo si distinguono per risparmio energetico e sostenibilità ambientale.

Una vita lavorativa ricca e fruttuosa quella di Augusto Cattani, che ben motiva le ragioni che hanno condotto alla sua nomina a professore ad honorem in “malattie odontostomatologiche” da parte dell’Università di Parma.

Un riconoscimento che nasce dalla richiesta formulata in modo unanime dai docenti del settore di odontoiatria e del dipartimento di afferenza validata dal senato accademico e dal consiglio di amministrazione dell’Università.

Il 12 ottobre 2017, nella splendida e austera cornice dell’aula magna dell’Università degli Studi di Parma, il professor Augusto Cattani ha celebrato l’amore per il proprio lavoro e rinnovato gli auspici per il futuro della propria azienda con l’entusiasmo che da sempre lo anima.

“In questi ultimi dieci anni, l’odontoiatria e l’odontotecnica hanno fatto passi da giganti: le nuove tecnologie facilitano il lavoro professionale al dentista e all’odontotecnico, riducono i disagi del paziente, e le probabilità di insuccesso, sia allo studio professionale che al laboratorio odontotecnico. Parlo delle radiografie tridimensionali, del laser nelle sue diverse versioni, dell’implantologia, dell’impronta digitale, delle attrezzature Cad Cam per la realizzazione delle protesi. Di conseguenza il campo dentale vive un momento magico. In futuro i professionisti che useranno con passione e competenza le nuove tecnologie, ne ricaveranno grandi soddisfazioni”

ha ricordato nella sua lectio magistralis il professor Cattani. ●