X Meeting Mediterraneo AIOP

63
X Meeting Mediterraneo AIOP

 

Un momento fondamentale per il mondo dell’odontoiatria è quello che si terrà a Riccione, tra pochi giorni, il X Meeting Mediterraneo AIOP.

Appuntamento, dunque, il 13 e 14 aprile per li Meeting Mediterraneo AIOP, decima edizione.

Durante la prima giornata AIOP, verranno svelati dal dottor Gaetano Calesini, i segreti per la migliore risoluzione protesica delle agenesie nei settori estetici, una delle più importanti sfide che i clinici si trovano ad affrontare.

Sarà questo, il teatro di un “incontro al vertice”, dal punto di vista clinico e scientifico, nel quale si confronteranno i più brillanti esponenti del prestigioso International College of Prosthodontics che tratteranno, in coppia con i migliori relatori di AIOP, argomenti di interesse primario in ogni ambito della protesi.

X Meeting Mediterraneo AIOP, di cosa si parlerà

Tra i temi che verranno approfonditi dai relatori presenti, ci saranno quelli legati all’occlusione, per comprendere quali strumenti e schemi occlusali sono indicati clinicamente; la scelta tra denti e impianti; le complesse e stratificate interazioni tra protesi e ortodonzia; la scelta della tipologia protesica più indicata per ottenere risultati e prognosi ottimali in protesi su impianti e le strategie per ottenere il successo nei carichi immediati delle riabilitazioni complete su impianti, non solo dal punto di vista dell’osseointegrazione ma anche e soprattutto per estetica a funzionalità.

Le strategie vincenti per casi complessi, costituiranno un nucleo importante delle due giornate. Inquadrare il problema, definirne gli obiettivi e decidere quali strumenti utilizzare per raggiungerli saranno i nodi affrontati dalla dottoressa Paola Maria Poggio nella sessione dedicata alle sinergie virtuose tra protesi e ortodonzia.

In ambito di dentatura terminale, invece, saranno il dottor Leonello Biscaro e l’Odt. Massimo Soattin a fare il punto, nella sessione dedicata ai full-arch su impianti.

Cercheranno di spiegare cosa fare quando ogni parametro riabilitativo è andato perso a causa della malattia, delle condizioni scheletriche originali o delle riabilitazioni precedenti e spiegheranno come ricostruire questi pazienti “presto e bene”.

con strategie chirurgiche e tecniche mirate a rispettare tempi e desideri del paziente?

Sul sito AIOP, oltre a essere disponibile un’anteprima dell’intervento del dottor Calesini, potrete trovare anche il modulo di iscrizione al meeting con i dettagli del programma.