Norme redazionali Doctor Os

Informazioni generali

La rivista Doctor Os ha come scopo l’aggiornamento scientifico e professionale dell’odontoiatra.

Gli articoli dovranno essere classificabili secondo una delle seguenti tipologie: ricerca clinica, sperimentale ed epidemiologica originale; revisione della letteratura; casi clinici; aggiornamento professionale.

Requisiti per la pubblicazione di un manoscritto

  • I lavori non possono essere stati offerti contemporaneamente ad altri editori, né pubblicati su altre riviste. Gli autori i cui manoscritti includono illustrazioni e/o parti di testo già pubblicate in altre riviste devono richiedere il permesso di riprodurre il materiale al detentore del copyright. Tale permesso deve pervenire in forma scritta insieme al manoscritto. In assenza di esso, tutto il materiale ricevuto sarà considerato proprietà dell’autore del lavoro. L’editore provvederà gratuitamente alla pubblicazione degli articoli (sia scientifici che professionali), per la stesura dei quali è esclusa ogni sorta di compenso a favore dell’autore/i.
  • Gli articoli devono pervenire alla redazione di Ariesdue in formato digitale nella loro stesura definitiva (non saranno accettate eventuali modifiche successive), completi di nome, cognome, qualifica professionale, indirizzo, telefono, codice fiscale e firma dell’autore/i. È necessario includere l’autorizzazione per riprodurre materiale già pubblicato in precedenza o per utilizzare immagini ritraenti persone. È possibile spedire i lavori (testo più iconografia) anche all’indirizzo di posta elettronica: vincenzo.marra@ariesdue.it.
  • Le illustrazioni devono essere fornite in formato digitale, numerate progressivamente e corredate di relative didascalie, con precisi riferimenti nel testo. Inoltre devono essere in numero ragionevolmente limitato e ad alta risoluzione (almeno 300 DPI, in formato TIFF, EPS oppure JPEG).
  • Per un significativo contributo dei singoli autori alla pubblicazione, per lavori di revisione bibliografica o presentazione di casi clinici sarà accettato come massimo un numero di 4 autori; per lavori di ricerca clinica, sperimentale o epidemiologica, invece, saranno accettati fino a 6 autori.
  • Il testo deve essere dattiloscritto in lingua italiana e deve comporsi delle seguenti parti.

»  Titolo scientifico in italiano e in inglese.

»  Nome e cognome di autore/i e relative qualifiche professionali.

»  Riassunti strutturati in italiano e in inglese, cioè recanti i seguenti sottotitoli: scopo del lavoro; materiali e metodi; risultati; conclusioni.

»  Parole chiave in italiano e in inglese, usando i termini indicati nell’Index Medicus.

»  Introduzione, volta a esporre lo scopo dell’articolo.

»  Materiali e metodi, descritti in modo tanto dettagliato da permettere ad altri la riproduzione dei risultati. Qualora vengano riportati esperimenti su soggetti umani è necessario indicare se le procedure seguite sono conformi alle norme etiche proposte dal comitato responsabile della sperimentazione umana e alla Dichiarazione di Helsinki del 1975.

»  Risultati.

»  Discussione e conclusioni.

»  Bibliografia. Le voci bibliografiche dovranno essere elencate in ordine di citazione con una numerazione araba progressiva, con particolare attenzione alla punteggiatura standard internazionale. I rimandi bibliografici all’interno del testo, invece, dovranno essere posti tra parentesi recando il numero della voce/i cui fanno riferimento, in ordine di apparizione.

»  Tabelle, grafici e immagini. Didascalie.

  • L’approvazione alla pubblicazione è data dal Comitato Scientifico, che può apportare ai testi le modifiche che riterrà necessarie. Le bozze devono essere restituite corrette unicamente degli eventuali refusi, senza apportare variazioni o modifiche, entro il termine che verrà indicato.
  • La proprietà letteraria di tutti i testi, scientifici e di aggiornamento, spetta all’editore e l’autore/i, richiedendone la pubblicazione su Doctor Os, implicitamente accetta la possibilità che la rivista pubblichi, sia integralmente sia parzialmente, lo stesso lavoro e/o una traduzione di esso su altre pubblicazioni, italiane, straniere e online. Per trasferire la proprietà del manoscritto gli autori devono richiedere alla redazione e compilare la Dichiarazione di Copyright. L’editore declina ogni responsabilità nei confronti di manoscritti inoltrati senza essere stati espressamente richiesti dalla casa editrice. Le opinioni espresse riflettono il pensiero degli autori. La casa editrice non si assume alcuna responsabilità nel caso di eventuali errori contenuti negli articoli pubblicati.
  • Il testo originale non viene restituito.