60° Congresso degli Amici di Brugg

1888
Amici di Brugg

Il Congresso degli Amici di Brugg quest’anno è giunto alla sua sessantesima edizione, ricorrenza decisamente importante. La sede prescelta è Stresa, meravigliosa cittadina del lago Maggiore di fronte alle Isole Borromee che ha già rappresentato in passato un luogo caro alla nostra Associazione per i suoi eventi. La data di fine giugno, poi, sarà un momento di scambio culturale e aggregazione, grazie al quale i partecipanti potranno trovare soddisfazione nell’aggiornamento scientifico e, perché no, anche in qualche ora di svago fonte di nuove energie per poter affrontare il lavoro delle ultime settimane prima della pausa estiva.
I lavori congressuali si svolgeranno all’interno del Palazzo dei Congressi, che è in pieno centro, vicino ai maggiori alberghi, ristoranti e alla stazione sia ferroviaria che dei traghetti. Stresa ha un’uscita autostradale molto vicina e l’aeroporto di Malpensa è a meno di un’ora di distanza.


A proposito del Congresso la mia speranza è che gli sforzi che dedicheremo alla sua promozione possano trovare riscontro nel numero dei partecipanti. Il programma si svolgerà in 3 giornate con inizio il giovedì pomeriggio e la fine dei lavori prevista per sabato. Come ormai è consolidato da anni, gli odontoiatri e gli odontotecnici saranno in sala comune il primo e il terzo giorno, mentre nella giornata di venerdì avranno programmi separati per poter dibattere problematiche più strettamente collegate alla categoria di appartenenza. Le sale nella giornata di venerdì saranno ben 4 in quanto anche gli igienisti e le assistenti dentali avranno le loro sale, con rispettivi coordinatori e programmi.

Parlando più propriamente dei contenuti scientifici, il Congresso comincerà giovedì con il Brugg’s Gymnasium rivolto ai giovani e proseguirà con un corso tenuto da Ignazio Loi e Antonello Di Felice, i quali oltre alle loro conoscenze protesiche riescono sempre a trasferire ai partecipanti l’entusiasmo nella professione che loro stessi hanno e stanno mantenendo inalterato negli anni.
Sempre giovedì si confermerà la collaborazione con la DI&RA, società di chirurgia guidata. Per il secondo anno consecutivo sarà organizzata la piazzetta del digitale, con sponsor propri, workshop e due corsi estremamente pratici rivolti ad un numero limitato di iscritti. I partecipanti dovranno portare il loro computer sul quale verrà installato un software in versione demo grazie al quale ognuno eseguirà una progettazione di un caso e per i giovani sarà una bellissima lezione di anatomia in 3D. La Digital Dental Academy (DDA) sarà presente durante l’ora di pranzo di venerdì, in questa area riservata alle nuove tecnologie, offrendo una relazione con ampio spazio alla discussione su questi temi così attuali ma anche così impegnativi da ogni punto di vista. Sempre nella giornata dalla DI&RA saranno promossi altri corsi per un numero limitato di partecipanti.
Gli odontoiatri nella giornata di venerdì si dedicheranno completamente al quesito “estrarre o non estrarre”, visto nei limiti e nelle convenienze delle diverse specialità. L’ avvento dell’implantologia ha raggiunto il culmine una decina di anni fa spingendo a estrazioni un po’ troppo facili; anche il mantenere oltre ogni logica un elemento fortemente compromesso potrebbe non essere conveniente neppure dal punto di vista biologico.
Il venerdì la sezione dedicata agli odontotecnici rappresenterà per noi un fiore all’occhiello. I relatori invitati hanno fama internazionale e a loro è stato chiesto di dimostrare anche in pratica tutta la loro attitudine e le loro conoscenze. Nicola Gondoni ha curato personalmente il programma scientifico di questa sessione e si sta occupando di mettere in condizione i relatori di poter lavorare in diretta e essere ripresi.
Anche igienisti dentali e assistenti alla poltrona troveranno la loro sala allestita. Il Prof. Guastamacchia con immutato vigore ed entusiasmo coordinerà le varie relazioni e la discussione che eventualmente scaturirà.
L’ impostazione storica degli AdB che prevede per il sabato una seduta comune odontoiatri e odontotecnici verrà mantenuta. Quello che mi aspetto da questa giornata conclusiva è che i presenti possano trarre indicazioni utili da applicare nella loro pratica quotidiana adattandole alle diverse situazioni cliniche e tecniche che a loro si presenteranno.
Un accenno va fatto anche ai vincitori del Brugg’s Gymnasium 2016 che avranno il compito di aprire le giornate congressuali, presentando il caso che li ha resi vincitori del concorso l’anno passato.
Il Palazzo dei Congressi è molto ampio e garantirà un’ottima percorrenza tra uno stand e l’altro dando agli sponsor tutte le possibilità di rendersi visibili e ai partecipanti l’opportunità di poter apprezzare le numerose novità che il mercato propone.
Stresa ci attende, l’anniversario degli Amici di Brugg è importante, noi organizzatori ci stiamo mettendo tutto l’impegno possibile, i relatori si stanno preparando al meglio ma senza di voi partecipanti tutti questi sforzi saranno vani.
Arrivederci, dunque, a Stresa!


Stresa | 29-30 giugno 2017 – 1 luglio 2017

Ulteriori dettagli sul programma e le modalità di iscrizione sono disponibili sul sito
www.amicidibrugg.it