Basis of Bone Metabolism around Dental Implants during Osseointegration and Peri-Implant Bone Loss

1414

Insua A, Monje A, Wang HL, Miron RJ

Journal of Biomedical Materials Research 2017

Nonostante il crescente numero di pubblicazioni nel campo dell’implantologia dentale, ci sono limitati studi sulla biologia ed il metabolismo di guarigione ossea intorno agli impianti dentali e le loro implicazioni nella perdita di osso marginale perimplantare.

Lo scopo di questa rassegna della letteratura è quello di fornire una conoscenza approfondita degli eventi biologici che si svolgono durante l’osteointegrazione e le successive fasi precoci e tardive di rimodellamento osseo intorno agli impianti dentali. Un aggiornamento sul meccanismo di accoppiamento che si verifica durante il rimodellamento e il riassorbimento osseo è previsto, incentrato sulla rilevanza delle osteociti, cellule di rivestimento osseo e cellule del sistema immunitario durante la fase di mantenimento dell’omeostasi delle ossa.

Una ricerca elettronica e manuale della letteratura è stata condotta da tre revisori indipendenti in diversi database, tra cui MEDLINE, EMBASE, e il registro centrale Cochrane degli studi controllati e Cochrane Oral Health Group Trials Register database per articoli fino al settembre 2016, senza restrizioni di linguaggio.

Tre aree di interesse sono state rivalutate a causa di recenti acquisizioni riportati nella guarigione delle ossa, tra cui gli effetti di 1) colesterolo, 2) iperlipidemia e 3) bassa assunzione di vitamina D. Inoltre, l’influenza degli osteociti e delle cellule immunitarie è indicata come fattore chiave regolatore durante l’osteointegrazione implantare. Queste cellule sono di importanza cruciale in presenza di accumulo del biofilm e dei loro sottoprodotti associati che portano alla rottura dei tessuti duri e molli durante le perimplantiti.

I fattori che potrebbero avere un impatto negativo sull’osteoclastogenesi o sull’attivazione dei macrofagi ossei devono essere monitorati in ricerche future includendoli nei protocolli di posizionamento degli impianti, a cui vanno aggiunte le caratteristiche delle ossa mascellari dei pazienti, così come i programmi di tecnica chirurgica meticolosa per favorire l’osteointegrazione e la stabilità ed il successo a lungo termine di impianti dentali. ●