Reconstruction of mandible: a fully digital workflow from visualized iliac bone grafting to implant restoration

1161

Tian T, Zhang T, Ma Q, Zhang Q, Cai X

Journal of Oral and Maxillofacial Surgery 2017

Gli ausili digitali possono aiutare i chirurghi a compensare i limiti delle tecniche tradizionali di ricostruzione mandibolare per eseguire un intervento chirurgico più preciso ed efficace. Tuttavia l’utilizzo di queste tecniche digitali è stato spesso frammentato e incompleto. In questo studio, elaboriamo il flusso di lavoro di una ricostruzione mandibolare completamente digitale per esplorare le indicazioni corrette, e discutere le innovazioni basate sulla correttezza e l’efficacia delle tecniche digitali.
Abbiamo eseguito una ricostruzione mandibolare applicando una varietà di tecniche digitali. La chirurgia virtuale pre-operatoria e la prototipazione rapida sono state utilizzate per aiutare la chirurgia di un trapianto di un blocco di osso iliaco vascolarizzato, che ha offerto una solida base per il trattamento successivo di innesto all’interno del mascellare superiore. Successivamente, la riabilitazione implantare è stata realizzata con l’ausilio di protesi CAD/CAM, trattamento laser, e tecniche di fusione laser selettiva (SLM).
Il flusso di lavoro della ricostruzione mandibolare completamente digitale permette di realizzare un restauro orientato al trattamento finale riabilitativo. Queste tecniche digitali prevedibili, accurate ed efficaci migliorano la consistenza del design pre-trattamento così come il follow-up. La sequenza delle fasi di trattamento permette di ottenere una elevata prevedibilità e riproducibilità grazie all’utilizzo di tecniche digitali.
In conclusione mediante questo studio è stato possibile dimostrare che un flusso di lavoro digitale può essere prevedibile, accurato ed efficace, suggerendo che il protocollo digitale potrebbe essere un valido supporto per lo sviluppo di una sequenza di trattamento in pazienti con difetti mascellari causati da traumi, anomalie congenite o resezioni chirurgiche dopo asportazione di un tumore della mandibola. ●