Il digitale: piccoli principi per un corretto investimento proiettato verso il futuro

70
digitale

Sempre più persone parlano di digitale consigliando, offrendo e pubblicizzando prodotti, ma trascurando, spesso, gli aspetti più importanti: la tecnologia e il valore tecnico del prodotto.  Molte volte si acquista per diversi fattori, ad esempio fascino del brand, prezzo accattivante, disponibilità del prodotto, ecc. Considerando il fatto che stiamo introducendo tecnologia nel flusso di lavoro quotidiano, è necessario focalizzare l’attenzione sui concetti tecnologici chiave al fine di arrivare al prodotto ideale, più opportuno e consono alle nostre esigenze funzionali.

Per quanto riguarda la mia esperienza professionale, tutto ebbe inizio dall’esigenza di realizzare una fresatrice per lo studio odontoiatrico che potesse soddisfare tutte le presenti e future necessità che il settore richiede. Come primo passo, ci siamo affiancati sia a professionisti già utilizzatori di sistemi Cad Cam, ma anche a nuovi odontoiatri al fine di capire le reali esigenze di lavorazione e le difficoltà incontrate con i sistemi attuali. Da ciò, abbiamo creato le fondamenta del nuovo nostro ambizioso progetto, cercando di valorizzare al massimo quanto la tecnologia possa offrire. Analizziamo di seguito i 4 concetti essenziali e necessari di un sistema Cad Cam.

1.
Fresatrice a 5 assi

Morfologia: grazie alla libertà di movimento e fresatura a 5 assi è possibile riprodurre qualunque morfologia modellata al Cad, a prescindere dalle zone in sottosquadra che naturalmente ogni singolo elemento può avere (sia interne alla corona che esterne in morfologia). Lavorazione su impianti: sempre più richiesta ed applicata, grazie ai 5 assi, è possibile lavorare qualunque manufatto protesico. Considerando anche semplici ponti di due impianti, è quasi impossibile che abbiamo lo stesso asse d’inserzione.

Ottimizzazione spessore: grazie al 5° asse, è possibile ottimizzare l’elemento da fresare nel blocchetto, riducendo costi di acquisto materiale, utensili e tempo di lavorazione.

2.
Rigidità e stabilità

Molti associano il fatto che essendo una fresatrice “da banco” debba essere leggera, piccola e trasportabile; in realtà, valutando sempre le esigenze d’utilizzo, scopriremo l’esatto contrario. Rigidità e relativa stabilità nella movimentazione degli assi garantiscono un manufatto qualitativamente eccelso, garantendo elevate accelerazioni nei movimenti e al contempo grande precisione. Grazie ad un’elevata rigidità del sistema di fresatura permette l’utilizzo di utensili di diametri estremamente ridotti: consideriamo sempre il principio che minore è l’utensile, maggiore deve essere la rigidità. Maggior vita utensile: in qualunque sistema di movimentazione, è necessario eliminare le “risonanze”, in quanto rendono instabile il corpo; ciò si concretizza nel fatto che un sistema estremamente rigido può garantire una maggior vita dell’utensile e conseguentemente minor costo di produzione del proprio manufatto.

3.
Movimentazione controllata

Motori brushless: Caratteristica basilare poiché legata al fatto di aver la certezza di posizionamento di ogni singolo movimento. Ad oggi, la tecnologia brushless con encoder assoluti, risulta essere quella più opportuna, garantendo precisione elevatissima anche in diverse condizioni d’utilizzo. Movimentazione diretta: grazie alla movimentazione tramite vite a ricircolo di sfere rettificate, è possibile aumentare la forza di movimentazione mantenendo un’elevatissima rigidità e precisione.

Molte volte si acquista per diversi fattori, ad esempio fascino del brand, prezzo accattivante, disponibilità del prodotto, ecc. Considerando il fatto che stiamo introducendo tecnologia nel flusso di lavoro quotidiano, è necessario focalizzare l’attenzione sui concetti tecnologici chiave

4.
Sistema libero ed aperto

Cercando di concretizzare il concetto (ormai sempre più sulla bocca di tutti), possiamo riassumere “sistema libero ed aperto” in qualunque materiale e qualunque lavorazione e/o file; nella scelta di un sistema Cad Cam, è necessario considerare questi fattori, in quanto potrebbero limitare nelle lavorazioni future. Avere la possibilità di poter caricare in macchina materiali (in blocchetti) di fornitori differenti, non significa nella maggior parte delle volte, aver la possibilità di poterli lavorare; questo perché è necessario aver una “strategia” di lavorazione corretta e specifica per il suddetto materiale e relativo utensile di fresatura. Mi auguro che tali informazioni possano risultare utili nel momento dell’acquisto di un sistema Cad Cam.