Bonus bebè, chi ne ha diritto

128
bonus bebè

Millecinquecento euro anche per il 2021, che per le mamme libere professioniste quest’anno addirittura raddoppiano. È la principale novità contenuta nel nuovo bando Enpam per la genitorialità, pensato per sostenere le mamme in camice per le spese dei primi 12 mesi del bambino.

Il bonus bebè, tra le misure di sostegno previste dal bando, viene dato in base alla situazione economica del nucleo familiare e si somma all’assegno di maternità.

L’ASSEGNO RADDOPPIA

Tutte le dottoresse iscritte alla Quota A possono richiedere i 1.500 euro e coloro che versano all’Enpam anche la Quota B hanno diritto a un sussidio aggiuntivo di altri 1.500 euro. In pratica, per le neo mamme libere professioniste il bonus bebè quest’anno arriverà a 3.000 euro.
Il bonus potrà essere chiesto per i nati nel corso del 2020 e la domanda potrà essere fatta dai primi di luglio a metà settembre. Per i nati nel 2021, per i quali non si farà in tempo a fare domanda, si potrà fare riferimento al bando 2022.

MAMME STUDENTESSE

Il bando per la genitorialità sarà aperto anche alle studentesse del V o VI anno del corso di laurea in Medicina o Odontoiatria che si sono iscritte all’Enpam. A loro è garantito un assegno di maternità di circa 5mila euro. Una tutela che nel 2020 ha dato supporto a 13 studentesse. Anche per le neo mamme alle prese con gli studi universitari il bonus bebè di 1.500 euro si potrà sommare all’assegno di maternità.

I REQUISITI

Al contrario dell’assegno di maternità, che non prevede requisiti di reddito, per ottenere il bonus bebè è necessario rimanere sotto una certa soglia.
Ad esempio, una famiglia di tre persone: mamma, papà e neonato, non deve avere superato negli ultimi tre anni un reddito medio di 67.025,4 euro. Una soglia che si alza o si abbassa a seconda che il nucleo familiare sia più o meno numeroso.
L’assegno, inoltre, viene dato per ogni figlio. Ad esempio, con l’arrivo di tre gemelli si ha diritto ad un assegno triplo.

COME FARE DOMANDA

La domanda va fatta dall’area riservata del sito Enpam e, come accennato, si potrà compilare dai primi di luglio. Il bando si chiuderà alle 12 del 17 settembre 2021. ●

Fonte ENPAM