Congresso Nazionale AIDI Aggiornamento, cultura, confronto

1873
Congresso Nazionale AIDI

Si svolgerà a Bologna, i prossimi 13-14 novembre 2015, il Congresso Nazionale AIDI “Consapevole di esserci: dalla prevenzione primaria alla prevenzione integrata”, un titolo emblematico ma significativo per il ruolo cruciale dell’igienista dentale nell’attuale scenario sanitario.
La formula organizzativa è articolata, caratterizzata da otto corsi interattivi accreditati, due corsi di strumentazione per gli studenti, una sessione plenaria con relatori nazionali ed internazionali di chiara fama, e permetterà di acquisire ben 18.5 crediti formativi ECM.
Oltre a ciò il Congresso Nazionale AIDI da sempre costituisce un’imperdibile possibilità di incontro e confronto con tutti i soci su tematiche importanti, un ruolo che non può essere affidato solo al web che, palesemente, non può costituire la sola fonte sulla quale basare la quotidiana attività professionale. Il poter accedere in pochi istanti ad una “illimitata” quantità di informazioni è senz’altro esaltante, ma questa facoltà non è scevra da pericoli. Pensiamo ad una persona affamata che si trovi all’interno di una pasticceria interamente a sua disposizione… gratis. Se perde il controllo e segue l’istinto ingurgiterà quantità enormi di succulenti alimenti con possibili effetti collaterali! Questo esempio rende bene l’atteggiamento di chi, di fronte al PC, “scarica” una massa enorme di informazioni spesso non previamente verificate e filtrate da esperti, le fa proprie e le utilizza. Nell’uso ci sarà una sommatoria di effetti negativi, molti dei quali in rapporto con la velocità con la quale le informazioni vengono acquisite. In altre parole, l’uso appropriato delle informazioni sarà inversamente proporzionale al tempo utilizzato per capirle, valutarle, farle proprie. Questa “infinita” ma spesso “incontrollata ” tribuna virtuale può esporre ad altri pericoli nel senso che, anche “in buona fede”, attraverso il web si possono suggerire comportamenti e possono essere suscitate illusioni. Al momento, infatti, si potrebbe dare per certo un determinato fatto che, successivamente, nuove acquisizioni scientifiche, nuove evidenze cliniche possono smentire tradendo così le aspettative. Infatti, non essendo fisicamente presente l’uditorio, è possibile che non si valuti quel che si scrive o che si promette o che, addirittura, non lo si ricordi più entro breve tempo.
Per questo vi invitiamo ad un evento reale dove l’uso prudente delle informazioni più recenti e accreditate permetterà di riordinare e riscoprire il meglio che dimora in noi, frutto dello studio e del lavoro serio, andando avanti nel solco tracciato dalla tradizione culturale consolidata e costantemente aggiornata alla quale da sempre AIDI fa riferimento.

Antonella Abbinante
Consigliere Culturale AIDI