Oral Cancer Day 2015

949

Sabato 16 maggio torna, nelle principali piazze italiane, l’appuntamento con l’Oral Cancer Day, la campagna di sensibilizzazione, organizzata da Fondazione ANDI e supportata dalle Sezioni Provinciali ANDI, ormai giunta alla nona edizione. Nel corso di tutti questi anni, l’iniziativa ha acquisito grande rilevanza nazionale in tema di prevenzione dei tumori della bocca. L’evento ha infatti l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sulla grave patologia del tumore del cavo orale, sul ruolo fondamentale della prevenzione e sull’importanza di una diagnosi precoce per combattere questo tumore. Un male che, tra quello alla bocca, alla lingua e all’orofaringe, nel nostro Paese colpisce oltre 27.000 persone e ha una sopravvivenza del 5% oltre il tempo di cura. Questo perché la diagnosi è ancora troppo tardiva e riduce drasticamente l’efficacia delle terapie e la prognosi finale. Quando la diagnosi, invece, è precoce la percentuale di sopravvivenza sale anche all’80%.
Anche per questa edizione il format dell’evento prevede che i dentisti volontari siano presenti presso i gazebo allestiti nelle piazze per informare e motivare tutti i visitatori a sottoporsi a controlli gratuiti di prevenzione che quest’anno saranno eccezionalmente prolungati fino al 31 ottobre negli studi dei dentisti ANDI che, come sempre numerosissimi, aderiranno all’iniziativa.
Ai soci ANDI che parteciperanno sarà chiesto di compilare il form per il monitoraggio dell’attività e, in caso di rilievo di una lesione sospetta, di redigere una scheda anamnestica e clinica che sarà inviata al Centro di Riferimento più vicino.
Oltre a essere una campagna indirizzata ai cittadini, l’Oral Cancer Day rappresenta per Fondazione ANDI e ANDI un’opportunità per accrescere la consapevolezza sull’importante ruolo che la categoria professionale degli odontoiatri rappresenta nella promozione della salute orale e generale delle persone. Nell’anno di Expo, l’Oral Cancer Day è infatti anche l’occasione per educare e ribadire come un’alimentazione sana, una dieta bilanciata, ricca di frutta e verdura, e un corretto stile di vita, possano ricoprire un ruolo fondamentale contro l’insorgere di questa grave neoplasia. Ricordiamo che le principali cause dell’insorgenza restano l’alcol e il fumo tanto che il 90% dei soggetti affetti da carcinoma orale è composto da fumatori abituali.
Numeri e cause come questi rafforzano e decisamente supportano lo sforzo di campagne di screening clinico e di sensibilizzazione dei cittadini che, come l’Oral Cancer Day, lavorano per cambiare la situazione attuale e facilitare quanto più possibile la diagnosi precoce, vera insostituibile arma terapeutica.
Proprio in funzione della particolare attenzione alla correlazione fra cibo e tumore della bocca, l’Oral Cancer Day quest’anno può avvalersi del Patrocinio EXPO 2015.
Per maggiori info, oralcancerday.it oppure 02.30461080. ●